Ingegnera elettronica con una passione per le applicazioni pratiche, Lucia Beccai lavora all’Istituto Italiano di Tecnologia, nel polo di Pontedera, e si occupa di ideare robot.
Non quelli che somigliano all’uomo: la sua idea è realizzare macchine che imitino la natura nelle singole cose che sa fare più che nelle forme.

In questa chiacchierata con Roberto Caselli e Paolo Magliocco, ospite di Radio Popolare nella trasmissione Rimandati a Settembre, Lucia Beccai spiega che cosa significano i termini robot e robotica, quanto siamo davvero già circondati da macchine intelligenti, che cosa possono fare queste macchine e come ci cambieranno la vita. Perché oggi parlare di robot significa parlare di apparecchi che fanno le pulizie domestiche e di quelli che servono per le operazioni chirurgiche di precisione, dell’androide I-cube sviluppato dall’IIT a Genova e dei grandi robot industriali.
Un mondo del quale, dice Beccai, dobbiamo fidarci. E che non finirà di stupirci.

Ecco il podcast della trasmissione