Quanti tipi di memoria esistono? E in che modo sono in relazione tra loro e con quello che ci capita?

Luca Imeri è un neurofisiologo che lavora nei laboratori dell’Università degli Studi di MIlano. Studia soprattutto i meccanismi
del sonno.
In questi video, registrati durante il convegno organizzato dall’Associazione Octopus nel 2010, comincia però proprio raccontandoci in che modo funziona l’acquisizione dei nostri ricordi per arrivare a raccontarci che a volte quello che emerge dalle nostre esperienze non può essere tradotto in parole, perché con il linguaggio non ha niente a che fare.
E anche la memoria del sistema immunitario, quella in grado di riconoscere i germi e difenderci, può avere a che fare con la memoria a cui siamo abituati a pensare di solito.
Per molti anni Imeri ha lavorato con Mauro Mancia, neurofisiologo e psichiatra, e proprio dagli studi di Mancia è ripartito.