Vai alla Home page
martedì 23 settembre 2014 Fai diventare questo sito la tua Home Page Aggiungi questo sito tra i tuoi preferiti Contattaci Ricerca nel sito RssFeed Facebook Twitter
In questo canale
Ultime notizie
Società

Home Page > Società > Scuola, Ricerca e Università > Cinque giovani scienziate italiane premiate

giovedì 15 maggio 2008
Cinque giovani scienziate italiane premiate
Le borse di studio per la ricerca al femminile di L'Oreal e Unesco

Un'astrofisica e una citogenetista, una biofisica teorica, una  cardiologa e una endocrinologa: sono loro le cinque vincitrici delle Borse di studio L'Oreal Italia Per le donne e la scienza. Cinque giovani ricercatrici premiate da Umberto Veronesi, presidente della commissione giudicatrice, che raccontano le loro ricerche e il loro impegno.

Alessandra Corsi si divide tra l'Istituto di Astrofisica Spaziale e Fisica Cosmica e l'Università La Sapienza di Roma per studiare i Gamma ray burst, i lampi di raggi gamma.  Ancora non sappiamo che cosa dia origine a questi lampi, che possono durare pochissimi istanti o al massimo qualche decina di secondi, che compaiono nell'universo anche una volta al giorno e che si distribuiscono in modo casuale. La teoria dice che potrebbero essere l'effetto della morte di sistemi stellari, passando attraverso la formazione di un buco nero. Ma Alessandra Corsi sta cercando le prove che sia proprio così, magari riuscendo a vedere anche le onde gravitazionali, una delle intuizioni della Teoria della relatività di Einstein che nessuno è mai riuscito ancora a registrare.

Laura Ghigliotti si è trasferita in Norvegia per continuare a studiare i pesci antartici, strani animali che in alcuni casi fanno a meno dell'emoglobina e che perciò hanno il sangue trasparente come l'acqua, che non congelano nuotando sempre dove l'acqua è a due gradi sottozero. Questi pesci sono un esempio di come la natura risponda per far fronte alle condizioni ambientali più estreme. Un insegnamento che può tornare utile nel momento in cui l'ambiente della Terra sembra mutare a grande velocità. Ora Laura, grazie al premio ricevuto, spera di riuscire a tornare in Italia a proseguire i propri studi.

Giulia Morra è una biofisica teorica con dottorato in Chimica. Solo mettendo insieme tutte queste competenze, infatti, si riesce a guardare dentro le proteine che fanno funzionare le nostre cellule come sta facendo lei, andando a cercare i segreti della loro struttura fino al livello degli atomi che le compongono. La proteina che Giulia Morra sta studiando contiene segreti importanti: si chiama Hsp90 e aiuta le cellule a sopravvivere in condizioni di stress, ma consente anche alle cellule dei tumori di diventare immortali, dividersi all'infinito, dare origine alle metastasi. Riuscire a capire come funziona davvero, sapere come fare a bloccarla, potrebbe essere la chiave per nuove cure anticancro.

Cinzia Perrino è una cardiologa dell'Università Federico II di Napoli e si occupa dei meccanismi che portano allo scompenso cardiaco: quando il cuore fa fatica a contrarsi l'organismo manda sempre più segnali per stimolarlo, con risultati alla fine disastrosi. In particolare, Cinzia Perrino si è concentrata su un passaggio di questa catena di segnali, quello che coinvolge i recettori beta-adrenergici, quelli che mandano il comando di aumentare la frequenza e la contrattilità del cuore. Trovare il modo per migliorare il loro funzionamento può significare aprire possibilità di cura importanti: le malattie cardiovascolari sono la prima causa di morte nei Paesi occidentali.

Elena Valassi dopo la laurea in Medicina si è specializzata in Endocrinologia, adesso sta lavorando per ottenere il dottorato in Scienze Endocrine e Metaboliche all'Università Statale di Milano. Studia una malattia che pochi conoscono: si chiama malattia di Cushing e può essere mortale. Elena Valassi cerca di capire soprattutto perché dopo la cura la malattia si ripresenta. Saperlo non servirà solo a chi ha questa malattia rara. Il meccanismo delle malattie metaboliche è ancora un campo da esplorare e in questo caso,poi, è coinvolto il cortisolo, sostanza prodotta dal nostro organismo parente stretta del cortisone usato per molte patologie infiammatorie e per le malattie autoimmuni.

Ciascuna di loro ha ricevuto una Borsa di studio per continuare il proprio lavoro. In queste interviste spiegano i loro studi, i loro progetti, le loro difficoltà.
 

 Guarda il servizio
Spaziatore
  Spaziatore 30/05/2008
Scarica file   Cinque giovani ricercatrici premiate (3 min.)
Spaziatore
Spaziatore
  Spaziatore 22/05/2008
Scarica file   Cinque giovani ricercatrici premiate (7 min.)
Spaziatore
Spaziatore
 Guarda le interviste
Spaziatore
Scarica file   Intervista a Federica Migliardo (2 min.)
Spaziatore
Spaziatore
Scarica file   Intervista a Federica Migliardo (6 min.)
Spaziatore
Spaziatore
Scarica file   Intervista ad Alessandra Corsi (4 min.)
Spaziatore
Spaziatore
Scarica file   Intervista ad Alessandra Corsi (2 min.)
Spaziatore
Spaziatore
Scarica file   Intervista a Laura Ghigliotti
Spaziatore
Spaziatore
Scarica file   Intervista a Laura Ghigliotti (2 min.)
Spaziatore
Spaziatore
Scarica file   Intervista a Giulia Morra
Spaziatore
Spaziatore
Scarica file   Intervista a Giulia Morra (2 min.)
Spaziatore
Spaziatore
Scarica file   Intervista a Cinzia Perrino
Spaziatore
Spaziatore
Scarica file   Intervista a Cinzia Perrino (2 min.)
Spaziatore
Spaziatore
Scarica file   Intervista a Elena Valassi
Spaziatore
Spaziatore
Scarica file   Intervista a Elena Valassi (2 min.)
Spaziatore
Spaziatore
Scarica file   Intervista a Umberto Veronesi, presidente della giuria
Spaziatore
Spaziatore
Scarica file   Intervista a Danilo Mainardi, membro della giuria
Spaziatore
Spaziatore
  Che cos' è il Premio L'Oreal-Unesco For Women in Science
  Che cos'è il programma L'Oreal Italia per le donne e la scienza
Vai al dettaglio Alessandra Corsi: caccia ai segreti dei lampi di raggi gamma
mercoledì 21 maggio 2008
Vai al dettaglio Laura Ghigliotti: i segreti dei pesci che vivono sottozero
mercoledì 21 maggio 2008
Vai al dettaglio Giulia Morra: colpire le proteine per battere il cancro
mercoledì 21 maggio 2008
Vai al dettaglio Elena Valassi: la malattia di Cushing e i danni dell'eccesso di cortisolo
mercoledì 21 maggio 2008
Vai al dettaglio Cinzia Perrino: come bloccare lo scompenso cardiaco

Salva questo testoSegnala ad un amicoStampaTorna alla pagina precedente
Videoscienza Sito dell'Associazione culturale Videoscienza - Testata giornalistica online, registrazione al Tribunale di MIlano n. 775 del 30/12/2008
Via Tintoretto 8, 20145 Milano (MI), Tel. 02 4694439 info@videoscienza.it P.Iva 05998140965 Iscritta alla CCIAA di Milano, REA MI-1876458
VideoScienza - P.Iva 05998140965 Iscritta alla CCIAA di Milano, REA MI-1876458 - Ver. 1.0 - Copyright © 2014 VideoScienza - Privacy policy - Powered by Soluzione-web