Vai alla Home page
martedì 21 ottobre 2014 Fai diventare questo sito la tua Home Page Aggiungi questo sito tra i tuoi preferiti Contattaci Ricerca nel sito RssFeed Facebook Twitter
In questo canale
Ultime notizie
Società

Home Page > Società > Comunicazione e divulgazione scientifica > L'Almanacco della Scienza del Cnr indaga sulla crisi

mercoledì 30 novembre 2011
L'Almanacco della Scienza del Cnr indaga sulla crisi
I cambiamenti economici, sociali e degli stili di vita

Il nuovo Almanacco della scienza parla di giovaniE' on-line il nuovo Almanacco della Scienza, il quindicinale edito dal Cnr. Filo conduttore di questa edizione è il tema della crisi economica. Si analizzano i cambiamenti sociali, economici e anche di stile di vita che questi periodi portano necessariamente con sè. L'editoriale è dedicato al neo-ministro dell'Istruzione, Università e Ricerca Francesco Profumo, presidente del Cnr e precedentemente preside della Prima Facoltà di Ingegneria al Politecnico di Torino. Rimanendo nella città sabauda viene presentata dal Ceris, l'Istituto di ricerca sull'economia e lo sviluppo del Cnr di Moncalieri (To), una ricerca sulle imprese piemontesi durante la crisi e i loro percorsi di ristrutturazione. Le parole chiave sono innovazione e ricerca.
Due focus indagano su due diversi aspetti degli stili di vita degli italiani. L'Irat, l'istituto di ricerche del settore terziario del Cnr di Napoli ha evidenziato come le famiglie e le imprese del nostro Paese siano meno assicurate rispetto ad altri stati europei. L'istituto ha anche analizzato la condizione dell'assistenza a malati gravi e non autosufficienti, sottolineando come in Italia manchi una richiesta di copertura assicurativa da parte delle famiglie. Queste infatti preferiscono ricorrere ad una sorta di "welfare assistito" e occasionale che penalizza la condizione lavorativa della donna. Sempre più le famiglie devono poi farsi carico delle difficili condizioni economiche dei giovani, le figure che più stanno soffrendo questa fase di generale peggioramento delle condizioni di vita. L'Istituto di tecnologie della cognizione spiega che la sofferenza economica dei giovani ha un risvolto negativo sulla psiche, tra le altre cose perchè questa categoria è sottoposta a  continue stimolazioni pubblicitarie che collidono con il periodo di ristrettezze che viviamo. Sebbene si tenda a considerare questo fattore normale, in fondo la pubblicità e il marketing sono ormai parte integrante della società dell'occidente, non bisogna sottovalutare l'aumento tra i ragazzi della richiesta di micro-prestiti, per poter sopperire a quei consumi di breve periodo (smartphone, computer) e l'incremento del gioco d'azzardo. Rimanendo sui cambiamenti dello stile di vita, l'Almanacco presenta i risultati di una ricerca sul consumo dei cibi. La minore disponibilità economica sembra favorire il proliferare del junk food, che fa ingrassare. Ma con alcuni accorgimenti ed  una spesa minima, è possibile nutrirsi con cibo di qualità e sano. Rimanendo nell'argomento culinario si parla anche degli effetti benefici in termini economici ed occupazionali del Prosecco.
Infine un'intervista alla campionessa italiana della canoa Josefa Idem, che si prepara, a 48 anni, per la sua ottava olimpiade.

Per dare uno sguardo sguardo agli articoli dell'Almanacco basta collegarsi al sito www.almanacco.cnr.it



Pierpaolo Rizzo



Salva questo testoSegnala ad un amicoStampaTorna alla pagina precedente
Videoscienza Sito dell'Associazione culturale Videoscienza - Testata giornalistica online, registrazione al Tribunale di MIlano n. 775 del 30/12/2008
Via Tintoretto 8, 20145 Milano (MI), Tel. 02 4694439 info@videoscienza.it P.Iva 05998140965 Iscritta alla CCIAA di Milano, REA MI-1876458
VideoScienza - P.Iva 05998140965 Iscritta alla CCIAA di Milano, REA MI-1876458 - Ver. 1.0 - Copyright © 2014 VideoScienza - Privacy policy - Powered by Soluzione-web